Forty. Avventure di una quarantenne tra casa e libri, tra realtà e reality

Forty. Avventure di una quarantenne tra casa e libri, tra realtà e reality. Lucia Giulia Picchio

 AeB Editrice (Gruppo Editoriale-Bonanno Editore) Maggio 2011

Forty è un libro che racconta una “storia contemporanea”. E’ un monologo che si fa dialogo man mano che pagina dopo pagina ci si adentra nel mondo, nel cuore e nei pensieri della protagonista, una quarantenne di oggi, madre e insegnante di francese, che dopo aver incassato il colpo del classico giro di boa del passaggio agli – anta, prima tenta un bilancio e poi, come tante sue coetanee, si lancia alla scoperta di qualunque espediente sia in grado di esorcizzare i contraccolpi di questo delicato passaggio.

Dal consolidamento della carrozzeria, alla ricerca di percorsi più o meno alternativi, capaci di dare sostegno e sostanza a questa critica fase esistenziale in cui l’orologio biologico incalza e con esso, la voglia di andarsi a riprendere tutto quello che si è persa per strada per correre dietro alle priorità di famiglia e lavoro. Un lavoro, quello di prof, che fa da quasi vent’anni sognando il giorno di non entrare più a scuola e di vivere scrivendo.

In questa corsa ai ripari scopre che è proprio la scrittura la sua ancora di salvezza e la sceglie come strumento privilegiato del suo riscatto. E, dopo i primi quarant’anni della sua vita trascorsi rincorrendo l’invisibilità a colpi di diete, ginnastica e trattamenti, scopre ora il desiderio di rendersi assolutamente visibile attraverso i suoi libri.
Sulla strada dell’autoaffermazione attraverso le prodezze della sua penna, la protagonista scopre tuttavia che entusiasmo e destrezza nell’uso dello strumento non le  basteranno per trasformarla da prof di francese in scrittrice. Non sarà mai una vera scrittrice senza un pubblico di lettori informato della sua esistenza e interessato a leggerla.
Inizia così la sua caccia alla visibilità ingaggiata a colpi di più o meno destri espedienti che, se da un lato non sempre colpiscono nell’obiettivo, dall’altro movimentano le sue giornate saziando quella voglia di autoaffermazione e di riscatto che la protagonista brandisce al grido eroico di “ho voglia di me”.

Tra figli, marito, casa, scuola e una serie di amiche “giuste”, la protagonista affianca e oppone alla realtà del suo quotidiano, solida  ma spesso ripetitiva e inappagante, il brivido di un suo personale reality vissuto come una vita parallela e una straordinaria via di fuga nell’attesa che… visto mai?

A sostenere il suo entusiasmo, a dispetto dei numerosi fallimenti e degli immancabili  “le faremo sapere”, le conferme che a fasi alterne premiano la sua tenacia e i suoi libri. A disarmarla, la continua constatazione che quel mondo appagante e visibile non sia necessariamente appannaggio di geni e mostri sacri, ma spalanchi il più delle volte le sue porte ad un esercito di immanicati, a prescindere dal loro talento.
Ma non è certo il momento di mollare. Tra le mille incombenze familiari e il suo lavoro di prof, Lucia scopre la sua via di fuga e la strada per la svolta definitiva immergendosi nella scrittura del suo nuovo libro. Il best-seller, quello che la consacrerà come scrittrice di successo. Un libro che si scrive in presa diretta, sotto gli occhi del lettore. Dalla scelta dei contenuti e a quella del titolo, dalle questioni di stile alle strategie per assicurargli il giusto appeal, tutto viene deciso scrivendo.

E la sua corsa va avanti, tra alti e bassi, tra tanti no e qualche bella rivincita. Fino alla soluzione finale.
Lucia troverà alla fine quello che stava effettivamente cercando: quella donna determinata e capace di amarsi che non aveva mai incontrato né conosciuto.   

 

  1. Cara Lucia,

    complimenti ancora per la splendida presentazione che questa sera hai tenuto alla Feltrinelli di Torino del tuo quarto libro Forty.
    Hai trasmesso con le tue parole una energia positiva che mi ha fatto sentire sollevato dai mille dubbi che possono venire in mente a un quarantenne che sente la voglia di cambiare e di provare.

    Un affettuoso saluto,

    Marco.

  2. donatella scrive:

    ciao, da oggi solamente conosco il tuo blog ma questo libro….Forty…mi incuriosisce.
    Leggo che non hai un editore, ma ci sono copie in giro?
    Grazie…(io quasi 41enne)

    • Grazie per avermi…scoperta Donatella. Certo che questo libro è un editore (A&B Editrice) e il libro si può acquistare in libreria e casomai ordinarlo indicando titolo, autore e casa editrice. Il distributore è Dehoniana Libri. fammi sapere se riesci a trovarlo! Lucia

Trackbacks/Pingbacks

  1. AAA Cercasi editore | Forty Planet - Blog di Lucia Giulia Picchio - [...] Forty. Avventure di una quarantenne tra casa e libri, tra realtà e reality [...]

Lascia un commento